Valsavarenche è situata nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso ai piedi del massiccio montano omonimo.
Non mancano pertanto motivi ed occasioni per piacevoli e facili passeggiate, escursioni e arrampicate con vario grado di difficoltà, e ascensioni, tra le quali la vetta del Gran Paradiso stesso, oltre 4000 metri di quota.
Il Parco Nazionale, creato sulla riserva privata di caccia dei Reali d'Italia, conserva in gran numero esemplari della fauna montana altrove rari o estinti.
Le condizioni di esclusione, subite dalla Valsavarenche, dal vertiginoso sviluppo che invece ha interessato molte altre località di montagna a fatto sė che la vallata rimanesse fino ad oggi pressoché inalterata, rispetto al secolo scorso. Sia per quanto riguarda gli insediamenti umani sia, soprattutto, per il suo ambiente naturale, le sue foreste secolari, la sua flora d'alta quota che annovera rare varietà, il paesaggio alpino selvaggio e incontaminato.
Quattro rifugi alpini sono raggiungibili, in poche ore di cammino, partendo da Pont e innumerevoli altri itinerari suggestivi e interessanti, sotto l'aspetto floro-faunistico, sono chiaramente indicati sul terreno, seguendo la rete di antichi percorsi, di mulattiere e strade di caccia del Re.